Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

 

 

 

Escursioni

A piedi
Già all’interno della azienda si possono fare passeggiate a piedi camminando un’ora lungo i sentieri campestri godendo di bellissimi panorami; per i più esigenti ci sono percorsi fra vigne e oliveti che possono allungare la passeggiata alla ½ giornata o alla giornata intera. Per gli sportivi che vogliono tenersi in allenamento con footing e jogging non ci sono problemi, troveranno percorsi infiniti: basta avere gambe.

In bici
Le nostre strade sono la patria del ciclismo turistico e sportivo, di paese in paese o di cascina in cascina ci sono strade e viottole per tutti che vi porteranno alla scoperta di ruderi, borghi, paesi e città d’arte godendo di panorami immensi e significativi che vi rimarranno dentro: il loro ricordo vi riporterà certamente in Toscana.

In auto
Siamo in posizione strategica,nel Chianti: la Fattoria Le Mandrie di Ripalta è al centro della Toscana storica. Siamo a km 21 da Firenze, Km 20 da San Gimignano, Km 45 da Siena, Km 60 da Pisa, Km 44 da Volterra. Quindi potrete raggiungere queste località con estrema facilità godendo di indimenticabili panorami percorrendo strade costeggiate da vigneti e oliveti. Per i più esperti, coloro che già conoscono le città d’arte e vogliono approfondire la conoscenza del territorio, suggeriremo percorsi alternativi che li porteranno a scoprire la Toscana dei nostri nonni, quella che sembra non ci sia più ma che invece c’è ancora perché in Toscana appena al di fuori delle case delle città c’è ancora la vita come si faceva una volta: basta avere la voglia, il tempo e il piacere di volerla scoprire e Vi assicuriamo che sarà una esperienza importante.

Visite ai parchi

Chi vorrà dedicare una giornata a madre natura protetta potrà scegliere fra:

PARCO DI SAN ROSSORE

Fra Pisa e il mare, ex residenza presidenziale e ancor prima reale. Migliaia di ettari di pini, querce e lecci che dai sobborghi di Pisa portano fino alla spiaggia incontaminata del tirreno. All’interno cervi, daini, cavalli bradi, allevamento biologico di bovini e tanta, tanta tranquillità.

PARCO DELLE ALPI APUANE ( GARFAGNANA )

Una esperienza importante. Si entra da Barga (con visita obbligatoria al Duomo) e si salgono le Alpi Apuane fino alla Galleria del Cipollaio, la si percorre e ci si affaccia da quota mt 900 sul mare della Versilia con panorama mozzafiato: è infatti possibile vedere il tratto di costa da Portovenere a Livorno. E non finisce qui perché ci troviamo nel bel mezzo delle cave di marmo, proprio quelle dove Michelangelo andava a scegliere i blocchi per i suoi monumenti. Lì probabilmente penserete a come facevano a portare quegli enormi marmi fino giù a Carrara e a come facevano ad estrarli: ne uscirete ubriachi di pensieri e sensazioni.

PARCO DELLE FORESTE CASENTINESI

Posto sugli Appennini tra Firenze ed Arezzo, è tutta foresta d castagni, abeti e altre essenze, in quota dai 250 ai 1200 metri di altezza. E’ un posto ideale per ritrovare se stessi. Al convento dei francescani si può anche essere ospitati, tanto che ci hanno fatto anche dei ritiri di personaggi politici ma sembra con scarso successo perché loro non sono mai riusciti a ritrovare né se stessi né qualsiasi altra sensazione. Ma Voi, visitatori attenti, sentirete l’aria francescana che tira da quelle parti e forse Vi porterete dentro certi umori che Vi accompagneranno nel tempo.

PARCO DELL’UCCELLINA

In provincia di Grosseto, maremma marittima, esattamente una catena di colline che dividono la statale Aurelia dal mare per una escursione che va dal sud di Grosseto fino quasi al Promontorio dell’Argentario. Parco dedicato alla conservazione delle tradizioni della vita maremmana. E’ qui che si trovano gli ultimi butteri messi a guardia della conservazione delle razze bovine dalle lunga corna, razza arrivata anticamente dall’India, e della razza del cavallo Maremmano, animale con collo e testa imponenti adatto al lavoro di contenimento delle mandrie bovine. Percorrendo questa zona a piedi attraverso pinete stupende, anche qui si incontrano daini, cervi e cinghiali anche in prossimità del mare dove si godono spiagge dense di pace surreale; un tramonto su quella sabbia fa star bene un anno intero.

Share This: